Confrontare le assicurazioni casa: Quali fattori considerare per il confronto

Sentirsi al sicuro e protetti circondati dalle proprie mura domestiche è una sensazione imprescindibile per vivere con serenità la nostra vita.

Le compagnie assicurative si occupano di trovare le soluzioni più idonee per garantire ai propri clienti la totale protezione da eventi imprevisti che potrebbero minare il tranquillo svolgimento della quotidianità.

In un ventaglio di possibilità previste dalle diverse agenzie, l’assicurazione sulla casa si presenta come una tutela di fronte a rischi e danni che si possono verificare all’interno dell’abitazione, ma non solo.

La polizza sulla casa generalmente è un’assicurazione che garantisce una copertura in relazione a vari danni che possono sorgere dentro la propria abitazione procurando danni interni oppure eventi che, partendo dall’abitazione stessa, si estendono al di fuori provocando danni verso terzi, come ad esempio nel caso in cui si verifichi un incendio e le fiamme o il fumo vadano a danneggiare anche l’abitazione del vicino.

Per scegliere la polizza che meglio di altre possa corrispondere alle proprie esigenze è necessario confrontare le differenti proposte che ci vengono offerte in questo vasto mercato altamente concorrenziale.

Le ipotesi che possono essere previste in una polizza sulla casa sono molte e per capire quale possa essere la risposta ottimale rispetto al nostro stile di vita è possibile basarsi su alcuni dati concreti.

Innanzitutto occorre tenere in considerazione i soggetti che vivono all’interno dell’abitazione.

Se sotto lo stesso tetto sono presenti figli minorenni sarà necessario orientarsi verso quel tipo di polizze che prevedano la tutela dei danni provocati da questi.
Molte polizze infatti includono nell’assicurazione per la casa un pacchetto per il risarcimento di danni provocati dai membri della famiglia, ivi compresi i figli minori.

Può accadere per esempio che un bambino causi inavvertitamente dei danni mentre gioca sul terrazzo di casa, facendo cadere oggetti pericolosi per la strada e rischiando così di fare del male a dei passanti.

Molte polizze per la casa considerano membro della famiglia anche l’animale domestico (come i cani) che, in uno spettro di piano assicurativo per l’abitazione, viene visto come potenziale soggetto in grado di arrecare danno a terzi, ad esempio nel caso in cui morda il vicino.

Polizze casa più convenienti

POLIZZA
VOTO
PREVENTIVI GRATIS
Logo genertel casa
Acquisto in piccole rate - Bonus Rinnovo - Risarcimento Completo

Nell’ambito dei soggetti che vivono o usufruiscono dell’abitazione sarà da prendere in considerazione anche la presenza di collaboratori domestici che, nello svolgimento delle loro mansioni, potrebbero causare danni a terzi.
Una volta stabilito i soggetti che intendiamo preservare o che è possibile possano causare un danno ad altri, dobbiamo tenere presente gli oggetti che si trovano nell’abitazione.

Se possediamo beni mobili di valore sarà opportuno scegliere una polizza casa che garantisca una copertura nei casi di furti o rapine.

Vi sono tipologie di polizze che rimborsano sia il valore degli oggetti rubati che eventuali danni correlati al furto come finestre rotte o serrature forzate.

Oltre a questi aspetti dobbiamo valutare il tipo di casa da assicurare.

Se si tratta di un’abitazione adiacente ad altre si potrà optare per quelle polizze che prevedano una copertura per tutti quei tipi di rischi da danneggiamento legati a perdite d’acqua o di altro tipo, come può essere la caduta di un vaso dal balcone che va a rompere oggetti del piano di sotto. Importante dunque risulta anche la valutazione del piano dove si abita.

Le polizze sulla casa non sono pensate solo per il proprietario dei muri, ma anche per i locatari. Chi vive in affitto può stipulare un contratto assicurativo per garantire il cosiddetto rischio locativo, ovvero quei danni conseguenti a perdite d’acqua o incendi sui beni mobili che si trovano nell’abitazione. Oppure se la colpa dell’evento scatenante ricade sull’inquilino sono disponibili polizze che risarciscono i danni al proprietario.

In ultimo per compiere la scelta ottimale in relazione alla personale situazione soggettiva, è importante confrontare i prezzi delle polizze: una volta esaminati i dati concreti da considerare legati alla propria vita e correlati alla casa, sarà opportuno richiedere vari preventivi a diverse agenzie.

A parità di condizioni si potrà scegliere la polizza che prevede il premio per noi più conveniente, avendo eventualmente riguardo, in virtù della propria situazione economica, per quelle assicurazioni che potrebbero permetterci anche un piano rateale di pagamento in base alle nostre necessità.